teatro palcoscenico scarica copioni scambio ribalta quinte attore recitare dizione parole musica arte mosaico palco show spettacolo pirandello moliere molière copione copioni vigevano teatro moderno cinema moderno tribunale gabba pietro elisa piras eleonora bianchi eleonora cattaneo beppe bianchi salvatore poleo orlandini fabrizio michele bianchi gian marco marenghi stefania benassi luca bianchi antonella greni siro salvadeo antonio sicignano daniela colombi fulvio palombi vincenzo lamanna recitazione scenografia testo testi autori autore botola suggeritore libri dario fo rumori fuori scena arlecchino truffaldino la cena dei cretini francis veber francoise pignon just le blanc christine le guirrec lucien cheval pierre brochant pantalone brighella smeraldina beatrice rasponi florindo aretusi dottor lombardi clarice il gatto in tasca le chat en poche a scatola chiusa
Header
Associazione Culturale Il Mosaico, via San Pio V, 8 - 27029 Vigevano (PV) | Compagnia teatrale Il Mosaico | Compagnia teatrale Gli Anti Nati | UNI3
Custodi Di Memoria

Venerdì 19 maggio 2017 - ore 21.00

La Compagnia Le Tre Corde & Istituto Tecnico Statale "LUIGI CASALE" presentano:

CUSTODI DI MEMORIA




Prenota online! >>

Teatrando

Sabato 20 maggio 2017 - ore 21.00

I corsi di recitazione organizzati dall'ACSD Art On Stage di Vigevano, tenuti da Roberto Puddu, presentano:

"TEATRANDO"



Sabato 20 maggio 2017 - 21:00
Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8
"TEATRANDO"
Ragazzi e adulti porteranno in scena sketch della tradizione comica italiana (Totò, Peppino, Troisi, Benigni, La smorfia, Aldo Giovanni e Giacomo) e atti unici brillanti.
Sul palco, per la prima volta insieme e per qualcuno per la prima volta in assoluto: Laura Bazzan, Irene Burato, Miriam Castrovinci, Anna Corniani, Sofia De Ambrogi, Antonio Fiorenza, Rosa Gisondi, Emanuele Montagna, Fabio Rapetti, Stefania Stanganello, Giusi Trivisonno, Sofia Vendramini e Alessia Villa.
Info e prenotazioni 338-1499074 (Roberto) acsdartonstage@gmail.com
Biglietto unico € 5

Laboratorio Teatrale!

VENERDI' 21 APRILE 2017 - ore 21.00

Dal laboratorio teatrale del Teatro Moderno

"UN VASCELLO VELOCE COME UN LIBRO"



VENERDI' 21 APRILE 2017 - 21:00:
Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8
"UN VASCELLO VELOCE COME UN LIBRO"
Finale di laboratorio
Un percorso misto di carattere laboratoriale e di spettacolo, un percorso di vera e propria ricerca da compiere dentro e fuori se stessi: il teatro è un grandissimo strumento che consente di arrivare ad una rivelazione e scoperta di sé.
Un piccolo viaggio che ha dato nuove possibilità a ciascuno dei partecipanti, possibilità che sono alla base della storia del teatro e che rendono ognuno di noi unico ed irripetibile.
Tutti possono iniziare questo viaggio: non ci sono limiti di età, è richiesta solo la disponibilità della persona di mettersi in “viaggio” con il gruppo: una fuga dalla realtà quotidiana e soprattutto una ricerca per ri-trovare sé stessi.
Questo percorso è stato diretto e curato dal direttore artistico del Teatro Moderno, Corrado Gambi, attore, regista ed esperto di laboratori teatrali: svolge queste attività da oltre 30 anni in tutte le scuole di ogni ordine e grado e con gruppi adulti e misti.
Non perdete l’occasione di vedere cosa porteranno in scena tutti coloro che si sono impegnati in questo laboratorio: Stefano Asni, Massimo Boiocchi, Deborah De Blasi, Guido Franceschilli, Francesca Rifici, Maria Teresa Sacchi, Laura Stellin, Valentina Tessera e Giusy Trivisonno vi faranno viaggiare tra le pagine dei loro e dei vostri libri!
Info e prenotazioni 348-1127776
Biglietti: UNICO € 10

SHHHHH!!! AN IMPROVISED SILENT MOVIE

08 APRILE 2017 - ore 21.00

!!!SHHHHH!!! AN IMPROVISED SILENT MOVIE!!!

Dopo il musical improvvisato tornano i Bugiardini a Vigevano con la loro improvvisazione



SABATO 8 APRILE 2017 - 21:00:
Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8
I Bugiardini
"SHHHHH! AN IMPROVISED SILENT MOVIE"
Il primo film muto improvvisato della storia del teatro.
I Bugiardini - l’improvvisazione con effetti collaterali - vi invitano al loro Shhhhh - an improvised silent movie, lo spettacolo che ha fatto de i Bugiardini una delle compagnie d'improvvisazione più stimate a livello nazionale e internazionale.
Con già diverse repliche alle spalle tra Germania, Portogallo, Regno Unito, Canada e Stati Uniti e con tre partecipazioni al prestigioso Fringe Festival di Edimburgo, "Shhh - an improvised silent movie" è un vero e proprio film muto improvvisato, con musiche, storie e tematiche ispirati allo stile e alle atmosfere del Cinema Muto. Cinque attori e un musicista - autori e registi di loro stessi - creeranno dal nulla una piece di un'ora sulla scia dei grandi capolavori di Charlie Chaplin, Harold Lloyd, Buster Keaton e di altre star del cinema degli anni 20. Uno show universalmente comprensibile, destinato ad un pubblico internazionale e fruibile anche da spettatori non udenti. Uno spettacolo che lascerà pubblico e attori senza parole, che innova e amplia i confini dell'improvvisazione teatrale.
"Shhh" è lo show che ha fatto parlare tutti. Tranne noi.
I BUGIARDINI sono una compagnia teatrale, specializzata in spettacoli di improvvisazione nata nel 2007, da un gruppo di improvvisatori con esperienza decennale formatosi tra Europa, Canada e Stati Uniti. Ad ogni loro spettacolo, I BUGIARDINI, armati di tecnica e fantasia, offrono agli spettatori un evento unico e nella stessa serata possono succedersi differenti stili teatrali e cinematografici, epoche storiche, improvvisazioni in rima o cantate.
La certezza è che il pubblico viene esposto ad imprevedibili effetti collaterali: risate incontrollabili, colpi di scena e attimi di pura poesia. Tali spettacoli, creati sul momento, rappresentano un'esperienza irripetibile sia per il pubblico che per gli attori. L'improvvisazione sarà il mezzo per condurli, attraverso le loro storie, lontani dalla pianificazione e pronti a seguire ed interpretare l'attimo fuggente. Tra i loro grandi successi "Shhh - an improvised silent movie" premiato come "Outstanding show" al Fringe Festival di Edimburgo e "B.L.U.E. - il musical completamente improvvisato" reduce da una stagione di grande successo al prestigioso Teatro 7 di Roma.

www.silentimprov.com www.bugiardini.it
Biglietti: Intero € 13 - Ridotto € 10
Info e prenotazioni 348-1127776

Prenota online >>
Antigone

01 APRILE 2017 - ore 21.00

!!!"ANTIGONE": un classico greco in chiave moderna!!!



Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8

Le Tre Corde Società Cooperativa - Compagnia Teatrale della Luna Crescente "ANTIGONE"

con: Cameron Beckett, Luca Cesani, Arianna Marani, Gloria Menduni, Angelica Lucia Ritucci, Laura Tranchini
Regia: Corrado Gambi
L'Antigone mette in scena un conflitto di valore universale, quello fra le leggi dello stato e quelle della pietà e dell'amore, e propone una riflessione sul tema della responsabilità individuale. Molto spesso nella storia l'obbedienza alle leggi e agli ordini è stata invocata come giustificazione per commettere o tollerare crimini orrendi; in molte occasioni invece il sottrarsi a leggi considerate “ingiuste” è stato un modo per giustificare l'illegalità. L'Antigone pone quindi alla coscienza, allora come oggi, un dilemma che non ha una risposta univoca, ma che impone ogni volta una riflessione ed una decisione: e proprio in questo stanno la sua forza e la sua perdurante attualità.
L’antefatto è noto…
Siamo a Tebe: il re Edipo, dopo aver scoperto di avere ucciso, senza saperlo, il padre Laio e sposato la madre Giocasta, si acceca e lascia la città. I due figli di Edipo e Giocasta si uccidono a vicenda in duello per conquistare il potere, ma poiche è stato Polinice a prendere le armi contro la città, il nuovo re Creonte decreta che il suo corpo non venga sepolto e sia lasciato in balìa dei corvi e dei cani. Antigone, nipote di Creonte e sorella dei due guerrieri caduti, decide di seppellire comunque il fratello morto, pur sapendo che questa disobbedienza le costerà la vita e nonostante i tentativi della sorella Ismene di dissuaderla: la pietà e l'amore glielo impongono. La collera di Creonte, quando apprende che la sua legge è stata violata, è tremenda: Antigone viene condannata a morire sepolta viva in una grotta. Troppo tardi, preoccupato da foschi presagi, il re dà ordine di liberare la fanciulla: le guardie trovano morti nella grotta Antigone ed Emone, figlio di Creonte e fidanzato di Antigone, mentre anche la regina Euridice si è uccisa per il dolore. Annientato, Creonte invoca la morte…
Fino a qui è Sofocle… Ma la nostra Antigone è altro…
L’ambientazione è una “morgue” diretta da un medico legale e da un inserviente che “raccontano” le vicende dei personaggi defunti, in una sorta di “affresco” onirico e ai limiti dell’alienato, ma mai macabro.
Qui, Antigone è una ragazza “selvaggia”, adolescente ribelle, magra e scontrosa, inquieta e insoddisfatta, depositaria dell’eredità etica del padre Edipo, desiderosa di dare senso alla propria vita, totalmente incapace a scendere a compromessi, ancor più se mirano ad ottenere una falsa, ipocrita felicità “costi quel che costi”. Una Antigone che arriva ai giorni nostri come simbolo di lotta a guerre e tirannie, metafora del senso della giustizia privata e collettiva, contro la mediocrità e lo squallore di una vita che scorre “voltando lo sguardo da un’altra parte”, fuggendo responsabilità e consapevolezza. E allora i personaggi del Mito si mescolano con i personaggi della Storia… di una Storia… di tutte le Storie… Nello stesso tourbillon drammaturgico troviamo un’Antigone fiera “Jeanne d’Arc” contro l’ipocrisia, un Creonte vecchio e malato, “morto senza ancora sapere di esserlo” che invecchia affidato alle cure di una poco convinta provvisoria badante, un Creonte vittima e carnefice allo stesso tempo, prigioniero della sua “cecità” mascherata da etica… troviamo poi il medico e l’inserviente, “padroni di una casa abitata da morti”, anch’essi nel buio di una storia personale che li emargina e li “dimentica socialmente”…
Insomma un Grand Guignol che prende forma dai personaggi/cadaveri, “storie abbandonate” in modo differente, ma molto simili…
“Teatro nel Teatro”, si potrebbe dire… in un grigio tempo storico che sembra, ahimé, non passare mai di moda…
Biglietti: Intero € 13 - Ridotto € 10
Info e prenotazioni 348-1127776

Prenota online >>
Le signore e il canto dei poeti
SABATO 11 MARZO 2017 – ore 21.00:
Free Two Lean
"LE SIGNORE E IL CANTO DEI POETI: Omaggio a Mina, Fiorella Mannoia, Mia Martini"

Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8

Paola Polastri: vocal
Italo Bianchi: keyboards
Marco Groppi: trumpet
Giancarlo Mainini: drums
Emanuele Moretto: electric bass

Valentina Beia: lyrics and narrator
Vincenzo Di Fraia: stage director
Lo spettacolo "Le Signore e il canto dei Poeti" , che per il secondo anno consecutivo I Free Two Lean stanno portando nei teatri, è non solo un tributo a Mia Martini, Fiorella Mannoia, Mina e alle altre grandi interpreti italiane, ma altresì un omaggio a chi negli anni ha scritto per loro delle vere e proprie poesie in musica: da Lucio Dalla a Vinicio Capossela, da Lucio Battisti a Ivano Fossati.
Biglietti: Intero € 13 - Ridotto € 10
Info e prenotazioni 348-1127776

Prenota online >>

Riflessi di Donna

!!!Speciale per la celebrazione della Festa della Donna!!!

SABATO 4 MARZO 2017 – ore 21.00

DOMENICA 5 MARZO 2017 – ore 16.00

"RIFLESSI DI DONNA"



SABATO 4 MARZO 2017 – ore 21.00:
SABATO 5 MARZO 2017 – ore 16.00:
Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8
Evento Speciale in occasione della celebrazione dell'8 Marzo - Festa della Donna
Compagnia Teatrale Il Mosaico - Le Tre Corde
"RIFLESSI DI DONNA"
con: le attrici e gli attori della Compagnia Teatrale il Mosaico
testo e regia: Corrado Gambi
produzione: Teatro Moderno di Vigevano
Stefania, Paola, Daniela, Gabriella, Francesca, Marina, Ilaria, Graziella… Tante donne… Tante storie di donne...
Riflessi diversi, vite diverse, molteplici facce spesso nascoste... per paura, per pudore, per rassegnazione... Facce spesso rivelatrici di grande personalità, e quasi sempre di grande fragilità.
Storie nascoste o ostentate con orgoglio… madri, figlie, spose, vedove… artiste, donne in carriera, donne impegnate, donne comuni… deluse, ferite, maltrattate, arrabbiate, sognanti.
In scena le attrici (e gli attori – con loro ci saranno infatti Pietro Temporin e Piersilvio Santi) della Compagnia Teatrale Il Mosaico, in un testo-collage di tanti monologhi, indossati come abiti diversi… Riflessi di un unico volto e allo stesso tempo metafora di tante storie quotidiane. Riflessi in cui si potranno specchiare tante donne presenti tra il pubblico, in cui potranno ri-conoscersi e magari trovare forza d’espressione.
E, perché no, frammenti di storie in cui anche molti uomini potranno immergersi, magari “riflettendo”... su se stessi...
Un’occasione speciale per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, con l’auspicio che questa festa diventi davvero pratica del quotidiano di ognuno di noi, e non solo un evento che copre troppe e intollerabili violenze e prevaricazioni.
Biglietti: Intero € 13 - Ridotto € 10
Le pillole d'Ercole e un Seminario di Igor Sibaldi

GIOVEDI' 23 FEBBRAIO 2017 – ore 20.30

Igor Sibaldi: "IMMAGINAZIONE E DESIDERI. Le due forze più grandi che abbiamo a disposizione. Come usarle per cambiare il tuo mondo"


Igor Sibaldi, scrittore e saggista italiano, torna al Teatro Moderno per uno speciale seminario intitolato "IMMAGINAZIONE E DESIDERI. Le due forze più grandi che abbiamo a disposizione. Come usarle per cambiare il tuo mondo".
Verrai condotto in un viaggio attraverso il quale potrai potenziare la facoltà dell’IO più inesplorata, ma anche la più importante: l’immaginazione!
Noi non viviamo nella Realtà. O perlomeno non abbiamo scelto di vivere in questo mondo, ci hanno messo lì, tanto tempo fa. Ci costringono in questo mondo una serie di avvenimenti, che non possiamo ricordare da soli: questi avvenimenti sono i nostri traumi, e modellano i confini del mondo che viviamo. Abbiamo – tutti noi – una serie di desideri e aspirazioni che sono soffocati dagli accadimenti del passato, e che aspettano di essere scovati, per ampliare meravigliosamente il mondo in cui viviamo e ci avvicinano alla scoperta della Realtà.
Questo è un seminario solo per persone coraggiose. Ne uscirai completamente cambiato. Il mondo che costruirai, non sarà più quello di prima!
Prezzo unico: euro 20.
Igor Sibaldi (Milano, 15 giugno 1957) è uno scrittore e saggista italiano.
Nato da madre russa e padre italiano, Sibaldi è studioso di teologia e storia delle religioni; è autore di opere sulle Sacre Scritture e sullo sciamanesimo, oltre che di opere di narrativa e teatro. Dal 1997 tiene conferenze e seminari in Italia e all'estero su argomenti di mitologia, di esegesi e di psicologia del profondo.
Si è occupato a lungo di angelologia, equiparandola ad una forma di psicologia. Negli anni Ottanta e Novanta ha tradotto varie opere di letteratura russa (in particolare romanzi e racconti di Tolstoj), dedicandovi monografie e saggi introduttivi. In seguito ha tradotto il Vangelo di Giovanni, dal greco antico, nel volume Il codice segreto del Vangelo e parte della Genesi, dall'ebraico antico, nel volume Il libro della Creazione.
Info e prenotazioni 348-1127776 - Prenota online >>
RadioCronache dal campo di Battaglia

!!!Speciale per la celebrazione della Giornata della Memoria!!!

SABATO 28 GENNAIO 2017 – ore 21.00

“RADIOCRONACHE DAL CAMPO DI BATTAGLIA”

Per non dimenticare… per fermarsi a riflettere in una vita quotidiana sempre frenetica...



SABATO 28 GENNAIO 2017 – ore 21.00:
Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8
Evento Speciale in occasione della celebrazione della Giornata della Memoria
Le Tre Corde Società Cooperativa - Compagnia Teatrale della Luna Crescente
"RADIOCRONACHE DAL CAMPO DI BATTAGLIA"
di e con: Corrado Gambi e Diber Benghi
progetto: "World War One - Parole di guerra, parole in guerra"
Scelte testuali e immagini: Corrado Gambi
Musiche eseguite dal vivo: Diber Benghi

Lo spettavolo viene proposto in matinée per le scuole anche VENERDI' 27 GENNAIO
La narrazione prende spunto dalla tregua, non ufficiale, della vigilia di natale del 1914, in cui soldati inglesi, francesi e tedeschi sospesero le belligeranze sul campo di battaglia delle Fiandre. La notte di Natale del 1914, sul fronte nord-occidentale, nelle trincee delle Fiandre, a sud di Ypres, in Belgio, i soldati tedeschi, francesi e inglesi si accordarono per una tregua. Il cessate il fuoco non fu ordinato dai comandi dei due schieramenti, ma avvenne per l’iniziativa dei semplici soldati. Francesi, inglesi e tedeschi uscirono allo scoperto e si incontrarono nella terra di nessuno. Si parlarono, si strinsero la mano, si abbracciarono, seppellirono i caduti. Si celebrò una Messa e una funzione funebre. I nemici che fino ad un attimo prima sparavano per uccidere, fumarono e cantarono insieme, si scambiarono auguri e doni, capi di vestiario e bottoni delle divise, cibo, tabacco, fotografie di mogli, figli e amici, ricordi vari del tempo di pace... giocarono a calcio. Quando lo vennero a sapere, gli Stati Maggiori di entrambe le parti sostituirono le truppe con altre unità, le spostarono in altri settori, tentarono di cancellare dalla memoria l’increscioso episodio, evento deleterio per la propaganda di guerra. Fu così che molte delle fotografie, delle lettere e dei documenti che narrano la vicenda andarono distrutte. Ma le voci corrono e l’episodio passò di bocca in bocca, talvolta colorandosi di eccessi leggendari. Tuttavia, a riprova storica dell’avvenuto, alcune lettere (soprattutto dei soldati inglesi che non erano soggette a censura) giunsero ai parenti a casa. Rimasero sepolte per anni nei cassetti e nei solai delle famiglie. Altre furono pubblicate sui giornali dell’epoca.
Sulla base della suggestione del libro di Paul Fussel ‘La grande guerra e la memoria moderna’, in cui l’autore racconta che per vincere la paura i soldati si gettavano fuori dalle trincee inseguendo un pallone da calcio, e sulla base delle lettere dei soldati inglesi al fronte, l’attore Corrado Gambi, racconta l’assalto con la suggestione di una partita. Con tanto di cori e tifosi. Per poi sciogliere la metafora nel racconto di che cosa gli ignari ed entusiasti volontari trovarono una volta arrivati sul campo di battaglia. Parte fondamentale della narrazione è la parte musicale affidata al musicista Diber Benghi, al piano elettrico ed effetti elettronici sulle registrazioni di testimonianze dei soldati inglesi reduci di quella incredibile pagina di storia che fu la “Christmas Truce” del 1914. È parte integrante dello spettacolo anche una sezione video, con immagini di repertorio originali dell’Imperial War Museum di Londra.
Info e prenotazioni 348-1127776 - Prenota online >>


!!! Speciale Capodanno !!!

!!! SPECIALE CAPODANNO !!!

"STREET BAND BOOM. Parole e musica di un'Italia miracolata"

Una trasmissione radiofonica a teatro con tanti ospiti del mondo della musica, della televisione e molto altro...



SABATO 31 DICEMBRE 2016 – ore 22.00:
Teatro Moderno di Vigevano - Via S. Pio V, 8
Evento Speciale per il Veglione di Capodanno
Le Tre Corde Società Cooperativa & Il Mosaico
“STREET BAND BOOM!
Parole e Musica di un’Italia miracolata”

di e con: Corrado Gambi e Laura Stellin & gli attori della Compagnia Teatrale Il Mosaico
Gli anni ’50... Gli anni ’60... Un’Italia che esce dalla II Guerra Mondiale devastata... Un’Italia che è un paese profondamente ferito dai bombardamenti anglo-americani e dalle distruzioni lasciate dai nazisti, stanco, sfiduciato, senza prospettive precise, incerto addirittura sulla sua stessa unità. L'economia è prostrata; la società è sostanzialmente la stessa di inizio secolo: agricola, arretrata e provinciale; incerta la posizione stessa dell'Italia sullo scacchiere internazionale.
Poi... qualcosa accade...
Disponibilità di nuove fonti di energia; trasformazione dell'industria dell'acciaio; scoperta del metano e degli idrocarburi in Val Padana; realizzazione di una moderna industria siderurgica sotto l'egida dell'IRI; rinascita dell’industria italiana; sviluppo tecnologico; diversificazione produttiva; ingresso dell'Italia nel Mercato Comune; aumento della produzione; basso costo del lavoro; trasformazione da un’economia agricola ad una industriale...
E ancora... La Fiat; l’Olivetti; la crescita delle esportazioni; l’aumento dei consume; l’aumento del numero di impiegati, tecnici, manager, dirigenti d’azienda... BENESSERE...
E poi... La televisione; il design; la cultura nazional-popolare; le canzonette; la pubblicità; “Lascia o Raddoppia”; Sanremo... La Seicento e la Cinquecento... Le vacanze... CAROSELLO...
Ecco... un affresco in parole e musiche di quegli anni... gli anni dove si sognava di essere l’America, dove tutto stava cambiando e mai più nulla sarebbe stato come prima, dove non c’era la crisi che ci toglieva la speranza, o forse, dove eravamo semplicemente più innocenti e sognatori... Dove “Dopo Carosello tutti a nanna!”... dove ancora “contro il logorio della vita moderna” bastava un bicchiere d’amaro offerto da un raffinato e rilassato signore per sentirsi subito un altro... Dove tutti fischiettavamo Mina che ci offriva un bicchiere di una bibita gialla con le bollicine...
Questo eravamo... inebriati di nuova musica... nuovi balli... nuove immagini... Appunto un’Italia miracolata! “BOOM” è una piccola scorribanda tra le parole, le immagini e i suoni di quell’Italia, ormai così lontana, forse... O forse no...
Corrado Gambi e Laura Stellin, sono gli autori e i conduttori del programma radiofonico STREET BAND, un programma di musica e viaggi, in onda sulla web-radio GMJ Radio. Sono soliti accompagnare gli ascoltatori in piccoli viaggi per itinerari che seguono i classici del rock! Consigli, curiosità, aneddoti, ospiti live, piccole grandi storie alla scoperta delle città legate da un filo rosso: la musica, le immagini, i sogni immortalati nell’epopea del R’n’R! Dove andare, cosa vedere, cosa mangiare, cosa ascoltare… on the road!
Questa volta accompagnano il pubblico lungo un doppio binario! Un viaggio in un’Italia di un’epoca che non c’è più, attraverso la musica e la pubblicità di quel tempo… e una gita alla radio sul palco teatrale!
Una vera “puntata” del programma radiofonico, in cui si innesta anche… la pubblicità! Gli attori della Compagnia Teatrale Il Mosaico, riproducono, infatti, “live”, alcuni celebri sketch della famosa trasmissione “Carosello”.
Laura Stellin, redattrice di RADIO DEEJAY e RADIO CAPITAL.
Lavora alla redazione dei programmi “Chiamate Roma Triuno Triuno” con il Trio Medusa, e “Il Volo del mattino” con Fabio Volo.
!!!Festeggia Con noi!!!
Costo biglietto: spettacolo + buffet - 25 € prezzo unico.
Informazioni e prenotazioni: 348.1127776

Info e prenotazioni 348-1127776 - Prenota online >>



Pagine:  2  3  4 




inTOPIC.it - Teatro
[27/06/2017]
Un Viaggio a Reims poco rossiniano
Il viaggio a Reims di Gioacchino Rossini e' una delle opere musicali piu' singolari di tutta la Storia della Musica e ogni sua rappresentazione porta con se inevitabili disquisizioni su come e' stata affrontata la realizzazione teatrale.Prima di...
Canali: Teatro
[27/06/2017]
Night of Kick and Punch 7: Cecchetti campione pesi piuma, Fragomeni vince ai punti
Sabato scorso, al teatro Nuovo di Milano, si è tenuta la settima edizione The Night of Kick and Punch. In un teatro pieno, Giacobbe Fragomeni ha battuto ai punti Vitaly Nevesely. Fragomeni: "Un match e mi ritiro" Il main event pugilistico non ha...
Canali: Teatro, Lombardia, Milano
[27/06/2017]
A Boves la terza edizione del Premio Giustolisi, dedicato al giornalismo d'inchiesta
Il comune del cuneese, teatro della prima strage di civili ad opera dei nazifascisti, ospiterà il concorso intitolato al giornalista scomparso il 10 novembre...
Canali: Giornalismo, Teatro, Giornalisti
[27/06/2017]
Ranieri, Gragnaniello e Izzo per la nuova stagione del Teatro Lendi di Sant'Arpino
Pupia.tv - la tua informazione Nuova stagione per il Teatro Lendi di Sant'Arpino che, come da tradizione, ha presentato il suo cartellone nella sala del tè del Gran Caffè Gambrinus di Napoli. Il direttore Francesco Scarano propone ai suoi abbonati,...
Canali: Teatro, Campania, Napoli
[27/06/2017]
Caracalla 2017, via allo spettacolo
Dal 28 giugno al 9 agosto torna la stagione estiva del Teatro dell'Opera: dalla Carmen alla Tosca e poi il Nabucco fino agli extra firmati Roberto Bolle
Canali: Teatro
[27/06/2017]
Il «biglietto dinamico» fa il suo debutto a teatro
Il Teatro dei Filodrammatici a Milano è il primo in Italia ad adottare questa formula innovativa di ticketing, già sperimentata con successo nei cinema. Un algoritmo, elaborato da Dynamitick, calcolerà 40 diverse variabili per determinare il...
Canali: Teatro, Lombardia, Milano, Cinema, Algoritmi
[27/06/2017]
Valle dei Templi di Agrigento: si torna a scavare nel teatro ellenistico
Quando è stato costruito il teatro ellenistico nella Valle dei Templi? E quando è stato abbandonato? La risposta arriverà dagli scavi archeologici della durata di tre settimane nel sito archeologico più grande del mondo.
Canali: Sicilia, Agrigento, Teatro
[27/06/2017]
Liberi d'Estate
Due settimane di spettacoli che, in linea con la direzione artistica di Corrado Accordino e Manuel Renga e con l'idea di un teatro che viva per la citta' e con la citta', diano voce alla giovane drammaturgia milanese contemporanea e al contempo...
Canali: Francesco Renga, Teatro
[27/06/2017]
"Hump" party: dj set e arte al teatro Carlo Felice
"Hump" party: dj set e arte al teatro Carlo Felice
Canali: Teatro
[27/06/2017]
Brividi d'estate: Giacomo Leopardi superstar all'Orto Botanico di Napoli
Gli ultimi quattro anni di vita del Sommo tra gli spettacoli del ricco cartellone di "Brividi d'estate", rassegna che mescola teatro e letteratura nella meravigliosa cornice del Real Orto Botanico di Napoli.
Canali: Campania, Napoli, Teatro
[27/06/2017]
Inglese, sport, musica o teatro: ora la scuola apre anche di pomeriggio. Test in 122 istituti del Milanese
Sono 380 in Lombardia e 4.633 in tutta Italia. Aprono fuori orario per coinvolgere i ragazzi e combattere la dispersione scolastica. Il progetto finanziato dal...
Canali: Teatro, Scuola, Lombardia
[27/06/2017]
Fossacesia: al via Bellestate 2017
Un'estate cool nel segno del blu dipinto di blu: oltre 110 eventi fra cinema, teatro, concerti musicali, eventi per bambini, rassegne di libri, sagre, film e sport FOSSACESIA (CH) - Oltre 110 eventi fra cinema, teatro, concerti musicali, eventi per...
Canali: Cinema, Teatro, Concerti, Libri, Sagre
[27/06/2017]
Van Gogh: thriller a teatro una storia maledetta
Protagonista Alessandro Preziosi: «Rivivo il calvario del genio in manicomio
Canali: Van Gogh, Teatro
[26/06/2017]
"Salvador Dalì è mio padre": giudice ordina di riesumare resti del maestro
"Salvador Dalì è mio padre": giudice ordina di riesumare resti del maestro BARCELLONA - Tra alcune settimane la lastra bianca di marmo nel Teatro Museo Salvador Dalì a Figueres, sarà spostata e la salma del genio del surrealismo riesumata. Così ha...
Canali: Teatro, Musei
[26/06/2017]
Valeria Moriconi, la femme fatale che conquistò il teatro italiano
Cara Valeria, il tavolo ove siedo per consumare questo "fiero pasto" è tuo; come son tuoi questi occhi miei che fissarono i tuoi sul palcoscenico del Teatro dei Servi... Ti ricordi? Che tu sia benedetta, figlia mia! Vienimi incontro, se non vuoi...
Canali: Teatro
[26/06/2017]
Franco Battiato live a Caracalla
Stasera il compositore, cantautore e regista in concerto per la stagione estiva del Teatro dell'Opera: sul palco tutti i suoi brani più celebri accompagnati dalla musica della Royal Philharmonic Concert Orchestra di Londra
Canali: Franco Battiato, Concerti, Teatro, Orchestra
[25/06/2017]
Il teatro alla Scala ricostruito dentro Arena di Verona per il Nabucco
di Elena Chemello
Canali: Teatro, Teatro Alla Scala, Veneto, Verona

RSS-Stagione

RSS-Blog
Sito realizzato da Pietro Gabba | gabba.pietro@gmail.com | via Bellini, 13 - 27029 Vigevano(PV)

hublot replica uk co-developed a unique high-pressure drinking water container along with replica watches sale in order to level check every rolex replica uk. The actual stress container appears like some thing from the technology fictional film. Picture something which appears like the a number of lot Gatling rolex replica uk weapon. This particular device requires more than an hour or so as well as steps every omega replica sale to some stress equal to 12, 000 yards panerai replica sale heavy. A good ad with regard to cartier replica sale sometime ago stated it requires in regards to a 12 months to create a solitary panerai replica sale.
replica